Il “castoro” ignorante che diede del nazista a Guareschi

E’ doppiamente istruttivo immergersi nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Le librerie hanno in bella mostra i tantissimi libri e saggi che si stanno dedicando a questa ricorrenza, e comunque la si pensi ci sono davvero mille spunti ancora attualissimi nell’analisi pasoliniana dell’Italia, nonostante anche dalla sua morte sia ormai trascorso quasi mezzo secolo. Ma allo stesso tempo

Leggi tutto “Il “castoro” ignorante che diede del nazista a Guareschi”

Brescello “vera” capitale Guareschiana

La tazza e la bottiglia…Il magnete, l’accendino e la maglietta… Il Caffè Don Camillo e il Caffè Peppone… Il Mondo Piccolo occhieggia quasi da ogni vetrina: siamo a Brescello, e tutto fa pensare

Leggi tutto “Brescello “vera” capitale Guareschiana”

“Il caso Guareschi” e l’ultimo regalo di Pippo Mendogni

E’ trascorso un anno dalla scomparsa di Pier Paolo Mendogni, e pesa tanto la sua assenza nel dibattito culturale proprio nell’anno -travagliatissimo – che doveva vedere Parma Capitale. E ricordando in Pier Paolo il primo direttore ai tempi di Tv Parma, non può non emozionarmi

Leggi tutto ““Il caso Guareschi” e l’ultimo regalo di Pippo Mendogni”

Italia provvisoria: sembra oggi

“Gli italiani sono fatti così: fanno il contrario di quello che è prescritto dall’autorità… Avendo scarsissima fiducia in se stesso, l’italiano ha bisogno di essere “anti” qualcosa…”. Non sembrano parole

Leggi tutto “Italia provvisoria: sembra oggi”

La Rabbia di Pasolini e Guareschi: un’idea per Parma 2021-23

Fra le speranze e l’impotenza, per questo anno da Capitale della Cultura diventato un biennio ma isterilito dalla pandemia, spunta comunque la voglia che Parma sfrutti la scia – anche solo abbozzata – di questa esperienza. E che la “capitale”, titolo comunque effimero e per la nostra città a volte fin troppo abusato, possa assorbire e trasmettere Cultura anche oltre questo privilegiato e insieme disgraziato periodo. Come?

Leggi tutto “La Rabbia di Pasolini e Guareschi: un’idea per Parma 2021-23”

Come tenere insieme il governo Draghi? Basta leggere Guareschi…

E’ comprensibile ma anche un po’ buffo leggere tutti i dubbi sulla possibilità che il governo Draghi possa tenere insieme le forze del governo uscente (compreso Renzi che lo ha fatto saltare) con Forza Italia e Lega, oltre a qualche altro gruppo di centro… Buffo perchè,

Leggi tutto “Come tenere insieme il governo Draghi? Basta leggere Guareschi…”

L’estate in cui Guareschi a furor di popolo superò Eco, il Gattopardo e Mattia Pascal. E Maigret…

Una giuria di 10mila persone: lettori dell’inserto Tuttolibri, quindi presumibilmente acculturati e dediti a più letture. Era il 1988, era un gioco d’estate: ma alla fine ne venne fuori

Leggi tutto “L’estate in cui Guareschi a furor di popolo superò Eco, il Gattopardo e Mattia Pascal. E Maigret…”

Giovannino Guareschi: 22 luglio 1968-2020. Lo scrittore “mai sorto” abita ancora qui

Giovannino Guareschi: a 52 anni dalla morte sopravvive alle sentenze di alcuni critici letterari

E’ divertente ma un po’ imbarazzante. Anche perchè sono certo che quel libro sull’Italia di Dante (che leggerò con interesse e piacere) sia un importantissimo volume di critica letteraria mentre il libriccino che gli sta a fianco è solo artigianato da cronista. Però dovrà pur significare qualcosa che

Leggi tutto “Giovannino Guareschi: 22 luglio 1968-2020. Lo scrittore “mai sorto” abita ancora qui”

Il caso Guareschi ora anche in eBook

Questo il link per acquistare subito da Editrice Diabasis.

E’ possibile che uno scrittore ancora letto e amato in tutto il mondo a più di mezzo secolo dalla sua morte sia “dimenticato” dalla Critica ufficiale, dalla maggior parte delle Storie della Letteratura e dalle Antologie scolastiche?

Leggi tutto “Il caso Guareschi ora anche in eBook”